Pompe di calore

Le pompe di calore sono un sistema autonomo atte al risparmio energetico in quanto acquisiscono energia “gratuita” dall'ambiente esterno e la riversano nella tua abitazione o stabile. Esse trasferiscono calore da una sorgente di bassa temperatura (sorgente esterna) ad un'altra a temperatura più alta.

La pompa di calore può avere una doppia funzione ed essere “reversibile”. Ciò significa che cambiando il suo funzionamento potrete riscaldare il vostro spazio d'inverno ma anche rinfrescarlo d'estate, sempre utilizzando un'unica pompa.

Grazie alla pompa di calore non dovrete più disporre di un caldaia e di un condizionatore.

Questo sistema è installato specialmente con impianti a pavimento che lavorano a bassa  temperature ma può anche essere “personalizzato” a seconda delle esigenze del cliente.

Esistono due tipologia di pompe che si differenziano per la sorgente fredda da cui estraggono l'energia:

  • pompa ad aria
  • pompa ad acqua

La scelta della pompa di calore da installare dipende principalmente:

  • dalle condizioni climatiche dell'ambiente in cui viene installata
  • dallo spazio in cui viene installata
  • dalle condizioni d'impiego

Pompa di calore ad aria

La pompa di calore ad aria sfrutta appunto l'energia reperibile facilmente nell'aria. Installando questo sistema installerai un impianto silenzioso che ricava energia anche a bassissime temperature (fino a -22 °C). Questa pompa può essere installata sia all'interno che all'esterno delle'edificio.


Pompa di calore ad acqua


La pompa di calore utlizza l'energia contenuta nell'acqua o nel terrreno. Per esempio nella geotermia l'energia si trasferisce dalla terra alla superficie utilizzando come vettore l'acqua contenuta all'interno di sonde geotermiche inserite nel terreno in profondità.